Masterpiece of

tres doux

There are many variations of passages of Lorem
Ipsum available, but the majority.
erbe aromatiche

Le Erbe Aromatiche

Le erbe aromatiche sono una delle mie passioni, credo abbiano un potere magico. Sono sempre stata affascinata dal profumo che emanano.

Da bambina scappavo di casa e correvo a 3 km di distanza da una signora che consideravo “maghetta” delle erbette che possedeva un orto botanico intorno a casa molto ricco di tante varietà di aromatiche. Rimanevo ore ad ascoltare quella signora distinta con lo chignon biondo platino che mi parlava del suo orto come se mi stesse raccontando una fiaba ed io mi immergevo completamente nella storia. Anche se ero piccola, diventai molto presto brava a riconoscere le piante e la magia delle erbe aromatiche.

Sono passati un po’ di anni da allora, ma coltivo ancora una grande passione per le erbe aromatiche che ora raccolgo nel mio giardino.

Le erbe aromatiche hanno molteplici utilità culinarie, erboristiche e medicamentose. Si possono usare per profumare casa, per abbellire la tavola, per l’estrazione dell’olio e del miele.

La parte importante della cucina è il sapore e quale modo migliore per aromatizzare i nostri piatti se non con le erbe aromatiche?

Queste erbette pregiate vengono utilizzate in foglie, in semi, in fiori, in bacche, in coccole e in cinorrodi. Si adattano ai primi piatti, nelle acque aromatiche, ai formaggi o nei muffin salati.    

Sperimentatele tutte: rosmarino, salvia, santoreggia, basilico, dragoncello, maggiorana, timo limonato, origano, cerfoglio, prezzemolo, menta, melissa, prezzemolo riccio e l’ortica.                                                       

Meglio utilizzarle per fine cottura e tagliatele poco perché altrimenti si ossidano.  

Gli abbinamenti delle aromatiche non sono nati a caso. Per esempio con i tortelloni, cappellacci e ravioli utilizziamo la salvia perché aiuta a digerire i grassi del condimento, le patate al forno invece si sposano bene con il rosmarino che ha un effetto digestivo.

Puoi utilizzare tutte le erbe anche quando sono a fine stagione. In natura non si butta nulla e si riutilizza tutto.

Come? Tagliate la menta, la salvia, il timo, il basilico. Disponete i rametti su un vassoio e lasciateli asciugare girandoli ogni tanto. Solitamente occorre qualche giorno in un ambiente non troppo umido. Potete anche legarli in ramoscelli e appenderli ad asciugare all’aria. In questo caso l’essicazione solare cambierà un po’ il colore dell’erba. Se avete a disposizione un essiccatore, potete usarlo a 65/70 gradi; in 1-4 ore le erbe sono completamente essiccate (le foglie si sbriciolano e gli steli si piegano con facilità).

Le erbe aromatiche essiccate in casa avranno un profumo molto più intenso rispetto ai tipi commerciali. Io conservo tutte le mie erbe in vasetti di vetro.   

Seguimi, per Natale creeremo i nostri vasetti regalo.        

Un abbraccio,

Sabrina